Contributi per l’affitto nella Romagna Faentina

Sostegni per pagare l’affitto: nel territorio dell’Unione della Romagna Faentina è disponibile un bando, frutto dell’apposito fondo regionale, in scadenza il 28 febbraio.

Possono accedere ai contributi tutti i residenti in un Comune del Distretto socio-sanitario di Faenza – Unione della Romagna Faentina (Faenza, Castel Bolognese, Brisighella, Casola Valsenio, Solarolo, Riolo Terme) titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato (ad esclusione delle categorie catastali A/1, A/8, A/9) o assegnatari di un alloggio comunale. L’Isee del nucleo famigliare dev’essere compreso tra i 3mila e i 17.154,00 euro.

Continua a leggere →
Condividilo:

La tecnologia al servizio della sicurezza: videosorveglianza potenziata a Faenza e allerte per i gruppi di vicinato

Nuove tecnologie al servizio della sicurezza di Faenza, e della Romagna Faentina, sono in arrivo grazie a importanti stanziamenti della Regione e dell’Unione dei Comuni.

“Si tratta di un investimento sulla prevenzione e a supporto della Polizia locale – ha spiegato la consigliera regionale Manuela Rontini alla presentazione del progetto, avvenuta in Comune a Faenza – che va di pari passo con le azioni di riqualificazione delle aree degradate. La Regione Emilia-Romagna ha stanziato per questi interventi 102mila dei 146mila euro complessivi”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Ambulatori chiusi nelle piccole frazioni: un dramma per anziani e malati cronici

L’emblematico caso di Santa Maria in Fabriago al centro di un’interrogazione alla Giunta regionale

L’ambulatorio del medico di base è un servizio fondamentale per una comunità, specie quelle più lontane dai grandi centri come le piccole frazioni di pianura o dell’Appennino.

“La chiusura di questi presidi medici rappresenta sempre un grande disagio per gli anziani ed i malati cronici, che necessitano di ricette e controlli – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – per questo, raccogliendo la sollecitazione di alcuni abitanti del territorio, ho presentato alla Giunta un’interrogazione sull’imminente chiusura, dal primo gennaio 2020, dell’unico studio ambulatoriale di Santa Maria in Fabriago, frazione distante oltre 7 chilometri dal centro di Lugo”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Oltre 3200 cittadini del ravennate beneficeranno del contributo sui libri di testo

L’Emilia-Romagna continua l’impegno sul diritto allo studio

“Si conferma, anche per questo anno scolastico, l’impegno della Regione Emilia-Romagna di concedere benefici del diritto allo studio. Dobbiamo continuare a mettere in campo azioni che riducano l’abbandono scolastico e permettano ai giovani di acquisire conoscenze in base alle proprie vocazioni non lasciando nessuno indietro”. A dirlo è la consigliera e candidata regionale Manuela Rontini.

“Saranno 3213 i cittadini della Provincia di Ravenna che beneficeranno dei contributi regionali per l’acquisto di libri di testo – specifica Rontini –. È stato infatti approvato il Piano regionale di riparto tra i Comuni e le Unioni dei Comuni, per l’anno scolastico 2019/2020, per un totale complessivo di risorse pari a 5.150.718 euro e la nostra provincia, di fatto, otterrà un contributo pari a 482.526 euro. I contributi saranno suddivisi in due fasce: 162 euro per la fascia 1 (ISEE da 0 a 10.632,94 euro) e 102 euro per la fascia 2 (ISEE da euro 10.632,95 a 15.748,78)”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Elisoccorso, nuovi potenziamenti al servizio

Dopo l’espansione a macchia d’olio delle aree di atterraggio idonee all’elisoccorso notturno, passate l’anno scorso da 17 a 180 grazie a investimenti regionali per 3,2 milioni di euro, altre novità sono in arrivo per questo servizio indispensabile, capace di fare la differenza tra la vita e la morte di una persona.

La base di Ravenna dell’elisoccorso sarà infatti potenziata con un nuovo aeromobile dotato di verricello, uno strumento in grado di garantire una maggiore operatività, carico, velocità e autonomia, specie per i salvataggi in mare.

Continua a leggere →
Condividilo:

Ambiente, dalla Regione 370mila euro alla provincia di Ravenna

Serviranno per realizzare due nuove aree di pregio ambientale a Fusignano e a Bagnara di Romagna

“Con 370mila euro la Regione Emilia-Romagna finanzia due progetti in provincia di Ravenna per realizzare nuove aree di pregio ambientale – riporta Manuela Rontini, consigliera regionale Pd –. A Fusignano con 200mila euro, in un’area comunale, saranno messe a dimora nuove piante e realizzate aree di sosta e un sentiero. A Bagnara, invece, un privato potrà spianare un terreno agrario da coprire con un nuovo manto erboso”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Dalla Regione 180mila euro alla Provincia di Ravenna per opere di viabilità

Serviranno per il ponte sul fiume Savio in località Castiglione

“La Provincia di Ravenna ha ottenuto dalla Regione Emilia-Romagna 180mila euro per realizzare lavori di consolidamento sul ponte sul fiume Savio in località Castiglione, nei Comuni di Cervia e Ravenna – riporta la consigliera regionale Manuela Rontini, presidente della commissione Territorio Ambiente Mobilità –. La Regione, a seguito del crollo del viadotto Polcevera di Genova, aveva infatti promosso una ricognizione delle situazioni di criticità sulle opere di competenza delle province. Ricognizione a cui la nostra Provincia ha risposto evidenziando un parziale degrado dei giunti e del calcestruzzo, oltre che l’ossidazione di alcune parti in ferro, del ponte sulla strada provinciale 254R di Cervia”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Turismo e valorizzazione del patrimonio religioso, siglata un’intesa tra Regione e Conferenza episcopale regionale

L’Emilia-Romagna è ricca di tesori artistici frutto della devozione. Dallo splendido complesso di San Vitale a Ravenna, patrimonio mondiale Unesco dal 1996, alle espressioni del ‘romanico emiliano’ offerte dalle cattedrali di Piacenza, Parma, Fidenza, Modena (patrimonio mondiale Unesco dal 1997) e Ferrara, passando per la basilica di Santo Stefano a Bologna che riecheggia il Santo Sepolcro di Gerusalemme. E ancora, il Tempio Malatestiano di Rimini, dove Giotto realizzerà il suo crocifisso e la Biblioteca malatestiana di Cesena (nel Registro Unesco Memoria del Mondo dal 2005) in origine parte di un convento francescano, oltre all’Abbazia di Sant’Ellero (nel forlivese) e al Monastero benedettino francescano delle Sante Caterina e Barbara a Santarcangelo di Romagna.

Sono solo alcuni dei gioielli sacri che popolano l’Emilia-Romagna, un patrimonio storico, di arte e spiritualità che ora, attraverso un’azione comune e condivisa, viene messo al centro di un nuovo grande percorso internazionale pensato per i viaggiatori e i pellegrini.

Continua a leggere →
Condividilo:

Una guida per perdersi in Emilia-Romagna

Lonely Planet, la pubblicazione di viaggio più famosa al mondo, offre da sempre l’occasione ai turisti di informarsi e istruirsi in modo divertente sui posti da visitare. Non è una guida per seguire itinerari rigidi, ma al contrario una serie di suggerimenti per perdersi nella bellezza di quel che il viaggio può offrire.

E quale luogo migliore per perdersi se non in Emilia-Romagna, una terra dove nel giro di pochi chilometri si può spaziare dalle città d’arte ai castelli, dall’Appennino alla Riviera, passando per l’enogastronomia e la Motor Valley?

Continua a leggere →
Condividilo:

Niente tasse in più, il nuovo bilancio dell’Emilia-Romagna aumenta solo i benefici per i cittadini

Come nei cinque anni precedenti, anche nel 2020 in Emilia-Romagna non aumenteranno le tasse regionali. Mentre diventa strutturale, grazie a nuovi fondi, una serie di benefici per 80 milioni di euro l’anno: l’abolizione dei superticket sanitari (33 milioni), il dimezzamento dell’Irap per le aziende, artigiani e commercianti in montagna (12 milioni), l’abbattimento delle rette dei nidi (18 milioni), il bonus affitto per le famiglie in difficoltà (12 milioni) e i bus gratis per gli abbonati al servizio ferroviario regionale (6,2 milioni). In certi casi, come per i superticket e le rette dei nidi, l’Emilia-Romagna ha anticipato decisioni cui lavora il Governo nazionale e che, una volta approvate, potranno liberare qui ulteriori risorse già nei prossimi mesi.

Continua a leggere →
Condividilo: