Agevolazioni per le zone montane: tre anni di credito di imposta dalla Regione

Nel ravennate sono 70 le imprese interessate, tutte nel Comune di Casola Valsenio

Tre anni di credito d’imposta per le imprese di montagna, una boccata d’ossigeno per chi si trova a lavorare in un contesto non facile eppure cruciale per la coesione delle comunità locali.

Lo prevede il testo di un progetto di legge della Giunta regionale che sarà presto in discussione nell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna.

“Non è il primo provvedimento della Regione in favore della montagna e certamente non sarà l’ultimo – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – basti pensare alla legge regionale apposita che, da 15 anni, sostiene lo sviluppo produttivo turistico e culturale nelle nostre zone montane. Questa nuova proposta integra la strategia regionale per la montagna, un territorio da mantenere vivo e attrattivo nell’interesse di tutti, anche della maggioranza dei cittadini che vivono altrove. L’idea alla base è quella di garantire agevolazioni economiche per un triennio, dall’anno in corso fino al 2021, stanziando in tutto 36 milioni di euro sotto forma di credito di imposta a chi opera in un Comune totalmente montano. Secondo le stime della Regione, nel ravennate questa nuova agevolazione potrà interessare 70 imprese nel Comune di Casola Valsenio”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Viaggio inaugurale per i nuovi treni regionali Pop e Rock

Un treno regionale nuovo ogni due o tre giorni in media, di qui alla fine dell’anno, sui binari dell’Emilia-Romagna. I primi due, un Pop (piano singolo) e un Rock (piano doppio) hanno compiuto oggi il loro viaggio inaugurale, uno da Rimini l’altro da Piacenza, incontrandosi alla stazione di Bologna.

“Entro l’inizio del 2020 l’intera flotta del trasporto regionale sarà rinnovata – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, presidente della Commissione Mobilità dell’Assemblea legislativa – con l’arrivo di 86 nuovi treni, 39 Rock e 47 Pop. Il 40 per cento sarà in servizio entro la fine dell’estate e un altro 40 per cento entro dicembre. Si tratta di convogli non solo moderni, sicuri e accessibili, con spazi di ricarica per bici elettriche, ma dalle ottime doti di accelerazione, doppie rispetto agli altri regionali oggi in servizio, caratteristica questa essenziale per un treno locale”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Una legge regionale sui “Big Data”, per una scienza al servizio delle persone

Un supercomputer europeo e un tecnopolo specializzato in Intelligenza artificiale e “big data”. Li ospiterà Bologna, città che così si pone al centro dell’innovazione.

Il tecnopolo godrà del sostegno della Regione Emilia-Romagna che ha approvato in merito, all’unanimità, una legge in Assemblea legislativa per sostenere gli investimenti in materia di big data, intelligenza artificiale, meteorologia e cambiamento climatico.

Continua a leggere →
Condividilo:

Lavoratori Mercatone Uno, la Regione pressa il Governo

Il fallimento della società Shernon Holding, che controllava il marchio Mercatone Uno, coinvolge in Italia 1800 lavoratori, 450 dei quali in Emilia-Romagna.

La miglior tutela per loro, al momento, sarebbe il riavvio dell’amministrazione straordinaria che permetterebbe di riprendere le attività commerciali e attivare gli ammortizzatori sociali.

Continua a leggere →
Condividilo:

Sentieri dell’Appennino, interrogazione in Regione per i lavori di ripristino

I sentieri sui monti dell’Emilia-Romagna sono un patrimonio di tutti. Dei residenti che abitano quei luoghi, dei fedeli che ripercorrono i secolari cammini dei pellegrini, dei turisti attratti dalle bellezze della natura.

Per mantenere in efficienza la rete dei sentieri appenninici, messi a dura prova dalle ondate di maltempo nell’inverno passato, è stata depositata una specifica interrogazione in Regione: “L’attenzione per i sentieri e i percorsi escursionistici in Emilia-Romagna è sempre stata alta – spiega la consigliera regionale Manuela Rontini, firmataria del documento – ma non deve venire meno. Tanto più in un anno, come questo, dedicato al turismo lento. Per questo, oltre al pieno ripristino dei sentieri danneggiati dal maltempo dei mesi scorsi, bisogna cogliere l’occasione per sostenere una volta di più i Comuni montani nella valorizzazione di questo patrimonio storico e turistico”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Il Pd verso il 2020: persone, programmi e unità fanno la differenza

Il testo dell’intervista apparsa ieri, domenica 2 giugno 2019, nell’edizione di Ravenna-Faenza-Lugo de “Il Resto del Carlino” a firma A.V.

Con Manuela Rontini, consigliera regionale per il Pd, chiudiamo, almeno per il momento, le riflessioni dei vari partiti sull’esito delle ultime consultazioni elettorali nel nostro territorio.

Continua a leggere →
Condividilo:

Una legge regionale per la piena inclusione sociale delle persone sorde

Un progetto di legge regionale per facilitare l’accesso a servizi sociosanitari e l’inclusione sociale delle persone sorde, sordo-cieche e con disabilità uditiva residenti in Emilia-Romagna. È stato presentato in Assemblea legislativa, primo firmatario Paolo Zoffoli, e sarà discusso nei prossimi giorni in Commissione.

Il progetto di legge parte da una constatazione: in Emilia-Romagna ci sono circa 4mila persone affette da sordità grave o profonda. E secondo l’Organizzazione mondiale della sanità il 60 per cento delle perdite uditive infantili, che influiscono sullo sviluppo del linguaggio, è dovuto a cause prevenibili.

Continua a leggere →
Condividilo:

Danni da maltempo, l’Emilia-Romagna punti i piedi a Roma

I nubifragi dello scorso 13 maggio hanno fatto danni in gran parte dell’Emilia-Romagna, con allagamenti, frane e smottamenti, mettendo in ginocchio molte aziende agricole. Per questo, la Regione deve sollecitare il Governo a mettere in campo strumenti e incentivi per il mondo agricolo locale.

A chiederlo è un’interrogazione alla Giunta regionale: “In Emilia-Romagna non aspettiamo l’intervento dello Stato centrale per rimboccarci le maniche – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, firmataria del documento – ma il Governo deve fare la propria parte nel sostenere i territori e le imprese duramente colpiti dai violenti nubifragi di metà maggio”.

Continua a leggere →
Condividilo:

L’impegno della Regione per Consorzi fidi ancora più vicini alle imprese

I consorzi fidi e le cooperative di garanzia hanno permesso ai produttori agricoli, negli anni, di superare lo svantaggio nell’accesso al credito rispetto a chi opera in altri settori produttivi, facendo fronte così alla volatilità dei mercati o ai danni del maltempo.

Per ampliare la cerchia dei consorzi e delle cooperative che possono beneficiare del contributo della Regione, l’Assemblea legislativa ha votato una modifica di natura tecnica alla legge del 1997 che regola la materia (relatore Stefano Caliandro).

Continua a leggere →
Condividilo:

Piccolo commercio in aree periferiche o montane: via al nuovo bando regionale da 800mila euro

Buone notizie per il commercio nelle piccole comunità. È in arrivo infatti un bando regionale da 800mila euro per gli esercizi commerciali polifunzionali in aree svantaggiate.

“Avevamo promesso di rendere più efficaci le misure a sostegno del piccolo commercio nelle aree montane e periferiche a rischio spopolamento, e così è stato – spiegano la consigliera regionale Manuela Rontini –. Sostenere queste attività significa mantenere vive le comunità a cui offrono un prezioso servizio. Il bando, da 800mila euro, metà per l’anno in corso e metà per quello venturo, prevede l’assegnazione di contributi per progetti di insediamento, avvio o sviluppo di attività in aree a rarefazione commerciale. Si tratta di zone caratterizzate dalla presenza di un massimo di tre esercizi per meno di 3mila abitanti. Sono comprese anche quelle aree con meno di 350 abitanti e un solo esercizio commerciale attivo”.

Continua a leggere →
Condividilo: