Contributi per avere la botte piena e la vigna inebriata

Innovazione e investimenti per migliorare la qualità dei vini regionali, un comparto importante per l’economia emiliana e romagnola. A questo proposito la Regione ha previsto 18,4 milioni di euro da distribuire per mezzo di due bandi (in attuazione dell’Ocm vinicolo): uno per la ristrutturazione o riconversione dei vigneti, legandoli ancora di più al territorio, l’altro finalizzato agli investimenti legati alla produzione e vendita.

Il primo, in scadenza il 30 giugno, mette a disposizione dei produttori vitivinicoli 14,4 milioni di euro di aiuti nella campagna 2017-2018 per proseguire nell’opera di ristrutturazione o riconversione dei vigneti. L’obiettivo è quello di rafforzare l’identità delle produzioni Dop e Igp e il legame con il territorio, favorire l’ammodernamento degli impianti e l’aumento di competitività delle produzioni regionali, anche attraverso il ricorso alla meccanizzazione delle operazioni colturali e alla realizzazione di moderni sistemi di irrigazione. Continua a leggere →

Un sostegno diffuso alle iniziative di legalità nei territori

1 milione di euro per la legalitàTogliere risorse alla malavita per ridistribuirle a tutti i cittadini. Far sì che i beni di pochi, accumulati sulle spalle e spesso sul sangue di molti, diventino un bene comune, condiviso dai cittadini di una comunità. A questo mirano le confische di beni ai mafiosi e ad altri criminali, beni che però non sono immediatamente utilizzabili.

Così, per finanziare iniziative e interventi sui patrimoni confiscati e molto altro, la Regione ha stanziato 959mila euro, quasi raddoppiando i fondi messi a disposizione l’anno precedente.

“La criminalità organizzata non commette solo reati ma mira a distruggere nei cittadini onesti il senso di comunità, la fiducia nelle istituzioni, l’amore per i beni comuni – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – per questo è importante far sì che i beni confiscati a queste organizzazioni vengano messi a disposizione di tutti quanto prima. Non si tratta solo di avere qualche stabile in più ad uso pubblico, ma di un segnale forte dato in modo compatto da tutte le istituzioni repubblicane: il crimine non paga, l’eversione si rivela sempre un vicolo cieco”. Continua a leggere →

Giochi e scommesse: operativi i nuovi divieti regionali

Non vi azzardate a scommettere vicino ai giovani. I divieti più stringenti pensati dalla Regione per l’azzardo, con limiti alle distanze per sale scommesse o luoghi con macchinette, sono finalmente operativi.

Annunciati nell’ottobre scorso, quando furono inseriti con un emendamento nel Testo unico della Legalità, hanno ora delle modalità applicative precise, approvate nei giorni scorsi con delibera di Giunta regionale.

“Siamo consapevoli del fatto che, per contrastare in modo efficace il gioco d’azzardo patologico, i divieti da soli non bastino – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – eppure la politica ha il dovere di porre dei paletti al dilagare di un fenomeno, quello delle sale scommesse e delle macchinette mangiasoldi e mangiavita, dagli effetti devastanti sulla vita di migliaia di famiglie. Con questi provvedimenti vogliamo proteggere in primo luogo i più giovani, che potrebbero cadere in una spirale pericolosa, imponendo una distanza di sicurezza di 500 metri da scuole, oratori e centri di aggregazione. Non si potrà più aprire o esercitare una sala da gioco o da scommesse, o installare nuove apparecchiature da azzardo, al di sotto di questi limiti”. Continua a leggere →

Una legge regionale per uno sport che sia davvero bene comune

Più opportunità di praticare sport e attività fisica, impianti rinnovati, meno burocrazia, mano dura contro il doping e chi si muove fuori dalle regole, un occhio di riguardo ai giovani e al coinvolgimento delle scuole.

La nuova legge regionale sullo sport, approvata a larga maggioranza dall’Assemblea legislativa, e senza voti contrari, prende di petto l’attività fisica per una società più attiva, sana e coesa.

“Fare attività sportiva è importante non solo dal punto di vista della salute, come elemento principe nella prevenzione di molte patologie – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – ma porta con sé il valore della socialità, dell’aggregazione, della condivisione di regole e della crescita comune. Una società sana ha un tessuto sportivo diffuso, e forse per questo che una regione come l’Emilia-Romagna conta ben 870mila iscritti agli enti di promozione sportiva, 370mila atleti aderenti alle federazioni e circa 3 milioni di cittadini che praticano attività motorie”. Continua a leggere →

Disco verde per la legge sulla mobilità ciclistica, ma adesso c’è da pedalare

Un voto unanime, una pedalata bipartisan che ha trasformato per un attimo l’Assemblea regionale dell’Emilia-Romagna in un tandem. Il testo sulla mobilità ciclistica regionale, presentato dalla Giunta, è diventato legge tagliando il traguardo il 30 maggio in un tripudio di concordia, dopo un percorso di quasi due anni che lo ha visto fare tappa attraverso un gran numero di associazioni ciclistiche e ambientali.

“Si tratta di una legge certamente ambiziosa – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, presidente della Commissione mobilità – che vuole rendere le città e i territori a misura di ciclisti e pedoni, tanto nell’utilizzo quotidiano della bicicletta quanto in chiave di valorizzazione turistica”.

Per farlo il provvedimento istituisce le ciclovie regionali (anche recuperando ferrovie dismesse o sugli argini dei fiumi), prevede un piano economico e di manutenzione per le piste ciclabili, misure per il contrasto ai furti (con i registri della marcatura) e la creazione di nuove velostazioni, che permettano una vera intermodalità con il trasporto pubblico. Continua a leggere →

Sostenere l’editoria per far respirare la democrazia

Un sostegno ai giornali del territorio, quelli che informano sulla vita quotidiana, politica e sociale, delle nostre comunità ma il cui futuro è a rischio. Lo prevede un progetto di legge regionale pronto per essere esaminato dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna.

“Ci sono testate che qualcuno considera minori – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, tra i firmatari del provvedimento – che rappresentano in realtà un faro per comprendere meglio le nostre realtà locali. Di più, questi giornali sono spesso sale e lievito, dato che stimolano il confronto pubblico facendo crescere la consapevolezza dei cittadini. Per questo, in un periodo di crisi acuta dell’editoria, ho ritenuto con altri consiglieri che fosse importante sostenere il sistema dell’informazione locale, presidio fondamentale per la democrazia e la partecipazione. Un baluardo, quello delle testate giornalistiche, ancora più importante in questa epoca di bufale diffuse in modo virale sulla Rete”. Continua a leggere →

Il Palio di Faenza omaggia il Rinascimento strizzando l’occhio a Internet

Tradizione, emozione, agonismo, orgoglio, appartenenza: gli ingredienti della 61esima edizione del Niballo, il Palio di Faenza, sono i consueti e, in parte, condivisi con altre contese italiane. Ma ogni palio è unico e il Niballo si distingue dalla massa delle rievocazioni storiche per il suo ampio calendario di eventi, in grado di catturare l’interesse di appassionati locali e non.

Il palio vero e proprio, infatti, si terrà domenica 26 giugno ma gli eventi partono quasi un mese prima, con un alternarsi di momenti spettacolari ed emozionanti, dal torneo dei giovanissimi alfieri bandieranti a quello degli alfieri e musici, passando per la Bigorda d’oro e il giuramento dei cavalieri.

“Il successo del Palio – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – è tutto nella sua capacità di catalizzare le forze di una rete associativa e sociale fittissima, in grado di realizzare eventi che uniscono tradizione e cultura, dando lustro all’intero territorio. Un lavoro continuo quello dei volontari, che la Regione ha riconosciuto approvando la legge regionale sulle rievocazioni storiche. Un provvedimento che sosterrà in modo trasparente realtà vive come questa, in Emilia così come in Romagna”.  Continua a leggere →

La Motor Valley regionale romba a Montecarlo nel nome di Bandini

Un grande pilota legato al territorio faentino, prematuramente scomparso, una casa automobilistica ambasciatrice della regione e della sua Motor Valley nel mondo. Mercoledì 24 maggio a Montecarlo (Principato di Monaco) l’Emilia-Romagna è stata di casa, una volta di più, al motorhome Ferrari.

Nel quartier generale sul campo della casa di Maranello, attrezzato per il 75esimo Gran Premio monegasco di domenica 28, una delegazione della Regione ha consegnato il premio intitolato a Lorenzo Bandini, nel 50esimo della scomparsa, alla scuderia Ferrari nelle mani del team principal Maurizio Arrivabene, del direttore tecnico Mattia Binotto e dei piloti Sebastian Vettel, Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi.

“Vedere dal vivo il team Ferrari all’opera – ha commentato la consigliera regionale Manuela Rontini, membro del Comitato d’onore del Trofeo – è stata fonte di emozione e orgoglio, una squadra rodata che esprime al meglio i valori di competizione sportiva, passione per l’eccellenza e innovazione tecnologica propri dei nostri territori proiettandoli in una dimensione mondiale”. Continua a leggere →

Verso il nuovo Piano amianto regionale

Prevenzione e cura: l’approccio all’amianto della Regione Emilia-Romagna si muove secondo una prassi consolidata ma con rinnovata dedizione. Da un lato continua lo sforzo di bonifica dei fabbricati dove questo materiale (cancerogeno in forma friabile) è ancora presente, dall’altro cresce l’impegno sul versante sanitario, con l’istituzione di una rete regionale per la presa in carico dei pazienti affetti da mesotelioma pleurico.

Sono alcuni degli obiettivi del nuovo Piano Amianto regionale, ormai in fase di ultimazione dopo un lungo confronto, che adotta un approccio trasversale fra ambiente, salute e lavoro.

Negli ultimi 10 anni la Regione ha destinato oltre 18 milioni di euro di contributi a pubblici e privati per la bonifica dell’amianto (al bando in Italia dal 1992), risanando tra l’altro anche 72 istituti scolastici. A seguito del terremoto del 2012 ci sono state inoltre 6500 tonnellate di macerie contenenti amianto rimosse e smaltite. Continua a leggere →

Piccoli cambiamenti per grandi benefici

Al via campagna regionale su attività fisica e buone abitudini

Muoviti che ti fa bene

Chi non sarebbe disposto a fare un piccolo investimento a fronte della garanzia di grandi guadagni? Eppure quando si parla di salute in tanti storcono il naso di fronte a gesti modesti che, pur garantendoci fior di benefici, si vanno a scontrare con il muro della pigrizia e dell’abitudine.

Così, per stimolare i cittadini a guadagnare in salute, la Regione ha dato il via ad una campagna per promuovere l’attività fisica: “Dai gruppi di cammino alla bicicletta, passando lo stretching da ufficio, sono molte le piccole occasioni quotidiane che possiamo cogliere per stare meglio – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – e lo dico in primo luogo a me stessa, dato che spesso mi ritrovo a indulgere nella comodità degli ascensori o di un tran tran quotidiano che non lascia molto spazio al moto”. Continua a leggere →