Bici elettriche, la Regione può e deve prendere spunto da Faenza

La diffusione di bici elettriche è uno dei tanti tasselli del grande puzzle della mobilità sostenibile. Un sostegno in questo senso è venuto, fino ad oggi, da alcuni Comuni emiliani e romagnoli. Tra questi figura Faenza che, proprio di recente, ha chiuso un bando per la concessione di contributi (fino ad un terzo del valore del mezzo) ai residenti per l’acquisto di una bicicletta a pedalata assistita.

Ora è tempo che anche la Regione faccia la propria parte: “Per ridurre le emissioni inquinanti derivanti dal traffico, migliorando così la qualità dell’aria, il settore pubblico ha il dovere di sostenere la mobilità ciclabile – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini –. In questo senso, oltre alle tante azioni già in atto, gli incentivi all’acquisto di biciclette elettriche potrebbero invogliare anche i più pigri a inforcare le due ruote, lasciando in garage i mezzi più inquinanti. Per questo ho depositato una risoluzione che impegna la Giunta regionale ad assumere iniziative analoghe, così da incentivare l’acquisto di bici elettriche, oggi ancora molto costose, a fasce di popolazione sempre più ampie, anche attraverso contributi agli Enti locali”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Contributo bollo auto ibride: richieste pronte al via

È finalmente pronto il portale web, annunciato nel febbraio scorso, per chiedere un contributo pari al valore del bollo per le auto ad alimentazione ibrida.

Potranno fare richiesta del beneficio, valido per tre anni, tutti i residenti in Emilia-Romagna che acquistano nel corso del 2018 una nuova auto ibrida (fino a 9 posti), con alimentazione benzina-elettrica, gasolio-elettrica, gpl-elettrica, metano-elettrica o benzina-idrogeno. La piattaforma web sarà attiva dal pomeriggio del 3 maggio fino a fine anno.

Non si tratta di un’esenzione del bollo (che dovrà comunque essere pagato dal proprietario dell’auto) ma di un riaccredito della somma a seguito della registrazione online, con i propri dati anagrafici, quelli bancari e dell’auto. Continua a leggere →

Condividilo: