Elisoccorso in spiaggia, quando i minuti fanno la differenza

Chiesta l’attivazione del servizio nei lidi romagnoli

Spiagge affollate e strade congestionate sono la prassi in riviera nel periodo estivo. Condizioni che aumentano di molto il rischio d’incidenti, colpi di calore o malori in mare, rendendo al tempo stesso assai difficile l’intervento tempestivo delle ambulanze.

“Il sistema che consentirebbe di portare nel minor tempo possibile un medico, e le attrezzature di primissima rianimazione, presso il paziente è quello del soccorso con eliambulanze dotate di verricello – spiega la consigliera regionale Pd Manuela Rontini – strumento in grado di calare operatore e strumenti da un’altezza di 40 metri, senza bisogno di fare atterrare l’elicottero. In questo modo, in attesa che arrivi l’ambulanza da terra, il paziente potrebbe già ricevere le indispensabili e preziosissime prime cure evitando, in molti casi, complicanze o addirittura il decesso”. Continua a leggere →

Condividilo:

Infermieri e 118: la salute dei cittadini prima di tutto

Il centrosinistra in Regione presenta una risoluzione per valorizzare la professionalità degli infermieri.

Ambulance-ambulanza -118 emergency-FIAT Ducato 3° serieSe tra medici e infermieri volano scintille, a rimetterci non sono gli uni o gli altri ma tutti i cittadini. La cronaca di queste settimane segnala casi di esposti e procedimenti disciplinari, promossi da certi Ordini provinciali dei medici, nei confronti di alcuni dottori ‘rei’ di aver attribuito competenze, ritenute una prerogativa esclusiva, agli infermieri in servizio sulle ambulanze del 118.

Quando si parla di gestione delle emergenze, però, le persone da curare e assistere devono venire prima di tutto. Per questo all’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna il centrosinistra ha presentato una risoluzione (primo firmatario Giuseppe Paruolo, Pd) volta a valorizzare la professionalità degli infermieri. Continua a leggere →

Condividilo: