Maltempo in montagna: cinque milioni dalla Regione per ripristinare strade e ponti

Ripristino di strade, ricostruzione e messa in sicurezza di ponti e passerelle, consolidamento di versanti interessati da frane, lavori di risistemazione dell’assetto idrogeologico del territorio. Sono 70 gli interventi urgenti per riparare i danni alla viabilità e alla circolazione stradale causati dagli episodi di maltempo che hanno colpito le aree collinari e montane del territorio regionale nel triennio 2017-2019.

I progetti, per un importo complessivo di 5 milioni di euro, riguardano oltre 50 Comuni delle otto province appenniniche dell’Emilia-Romagna e saranno realizzati grazie ad uno stanziamento aggiuntivo messo a disposizione dell’Agenzia regionale di Protezione civile nell’ambito della manovra di assestamento del bilancio regionale triennale 2019-2021.

Continua a leggere →
Condividilo:

Progetti dei piccoli Comuni, tre milioni di euro dalla Regione

Tre le opere finanziate nel ravennate

Un sostegno dalla Regione ai progetti dei piccoli Comuni, dalla riqualificazione urbana alle strade comunali, dal completamento di centri polivalenti alle piste ciclabili, passando per spazi per il volontariato e lo sport, il potenziamento del turismo fluviale o il sostegno ai prodotti locali.

Sono 31 i programmi territoriali, finanziati con 2,8 milioni di euro di risorse regionali, selezionati tra quelli presentati dai piccoli Comuni o dagli enti locali che si sono fusi secondo il programma regionale di riordino istituzionale.

Continua a leggere →
Condividilo:

Passaggi a livello di Brisighella, tra code e malfunzionamenti. Interrogazione in Regione

Passaggi a livello che restano chiusi per decine di minuti o, peggio, che restano aperti al passaggio dei treni. Succede a Brisighella, località che vede alcune sue strade tagliate in due dalla linea ferroviaria e senza la possibilità di aggirare alcuni passaggi a livello con sottopassi o cavalcavia. È il caso degli attraversamenti di via Casse, via San Ruffillo e via Fornace, strade che ospitano abitazioni e un’importante azienda florovivaistica.

“È ipotizzabile che tali passaggi a livello adottino un sistema antiquato perché vengono ripetutamente segnalati tempi di attesa molto lunghi – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – specialmente quando i treni sono in ritardo. Nel corso degli ultimi anni sono poi stati evidenziati disservizi, anche piuttosto gravi, quali il passaggio di treni con i passaggi a livello aperti oppure decine di minuti di chiusura senza alcun transito di convogli”.

Continua a leggere →
Condividilo:

Finanziamenti alle Pro loco: 45mila euro per il ravennate

Premiati dal bando regionale tre progetti presentati da otto enti del territorio

Un aiuto prezioso per chi si spende con passione per il proprio territorio: “45mila euro alle Pro loco della provincia di Ravenna grazie al bando indetto dalla Regione la scorsa estate e dedicato specificamente alle attività di queste associazioni di promozione sociale. La graduatoria premia tre progetti presentati dalle nostre realtà locali che hanno saputo dimostrare una buona intraprendenza e capacità di aggregazione e collaborazione” annuncia la consigliera regionale Manuela Rontini.

“Si sono aggiudicate 10mila 714 euro le Pro loco di Casola Valsenio, Brisighella e Riolo Terme per ‘Sapori e colori d’autunno nel Parco della vena del gesso romagnola’, 22mila euro sono destinati al programma di attività ‘Assaggio e paesaggio, gusti fuori dalla stagione’ presentato da Milano Marittima, Savio e Castiglione di Cervia, infine 12mila e 228 euro andranno alle Pro loco di Solarolo e Cotignola per il progetto ‘Le feste della tradizione nel paesaggio della centuriazione’ – riporta la consigliera regionale –. Sono somme certamente rilevanti per organizzare iniziative e attività ricreative e culturali sul territorio. Le Pro loco animano infatti la vita di tante comunità creando momenti di aggregazione e svago sia per i residenti, sia per i visitatori”. Continua a leggere →

Condividilo:

Finanziamenti regionali per commercio e turismo nel faentino e in Bassa Romagna

Fondi in arrivo per importanti progetti di riqualificazione urbana e di marketing territoriale

Palazzo San Giacomo, Russi (Ravenna)Sono circa 341mila euro i finanziamenti che arrivano dalla Regione a quattro enti della provincia di Ravenna per progetti di riqualificazione urbana e commerciale dei centri storici e di marketing territoriale.

“Un sostegno diretto al commercio e turismo, ma anche investimenti per migliorare la qualità della vita urbana partendo da quelle che sono le piazze più importanti di paesi e centri urbani di piccole e medie dimensioni – riporta la consigliera regionale Manuela Rontini –. A ottenere il finanziamento, infatti, sono Brisighella e Russi, entrambi comuni di meno di 25mila abitanti, che riceveranno rispettivamente 93mila e 134mila euro per la valorizzazione e riqualificazione delle aree commerciali, mercati, spazi e arredi urbani. Un impulso diretto all’economia di vicinato ma anche ad aumentare il benessere delle comunità che frequentano quelle piazze”. Continua a leggere →

Condividilo:

Ripristino immediato del servizio telefonico a Zattaglia di Brisighella

Interrogazione in Regione per favorire una soluzione al disservizio, in corso da una settimana

Intervenire per favorire una rapida soluzione al problema dell’interruzione, da circa una settimana, del servizio telefonico di rete fissa a Zattaglia, nel comune ravennate di Brisighella. A chiederlo, in un’interrogazione rivolta alla Giunta, è Manuela Rontini del Partito democratico.

La situazione, spiega la consigliera, “foriera di molti disagi per i cittadini, si traduce anche in un danno economico per le attività del luogo, aggravato dal fatto che la copertura di telefonia mobile è del tutto precaria o insufficiente”. Continua a leggere →

Condividilo:

La crisi della Remp approda in Regione

Interrogazione alla Giunta sulla salvaguardia dell’azienda di Fognano (Brisighella).

foto_Missiroli con i lavoratori RempStipendi non pagati da mesi e tanta incertezza sul futuro. Non è rosea la situazione dei 49 dipendenti della Remp di Fognano di Brisighella.

Le loro vicende sono approdate in Regione grazie ad un’interrogazione presentata dai consiglieri Mirco Bagnari (primo firmatario) e Manuela Rontini.

“Quali misure ed iniziative si pensa sia possibile mettere in campo per salvaguardare l’occupazione e sostenere un progetto industriale concreto?”, questa la domanda posta alla Giunta regionale dal documento.

La Remp Srl è un’importante azienda del settore della lavorazione della gomma e della plastica, nata nel 1986 dall’esperienza dell’azienda Everest di Fusignano e dalle comuni radici con la Fage, marchio storico presente a Fognano dal ’68. Continua a leggere →

Condividilo:

Assicurare la copertura telefonica al rifugio di Fontana Moneta e ai ‘posti tappa’ della rete escursionistica regionale

“L’assenza di servizi per i dispositivi telefonici mobili causa un inevitabile rallentamento del positivo processo avviato dalla Regione per promuovere il turismo”.

foto_rifugio Fontana Moneta“Quali segmenti della rete escursionistica dell’Alta Via dei Parchi sono privi di copertura di rete e cosa intende fare la Giunta per porvi rimedio?”. Anche “attraverso il coinvolgimento degli operatori telefonici” e, in particolare, “a partire dai punti fondamentali individuati dalla delibera di Giunta 2039/2009, ovvero i ‘posti tappa’ come Fontana Moneta nel comune di Brisighella, in provincia di Ravenna. A chiederlo, in una interrogazione, è Manuela Rontini, presidente della Commissione Territorio Ambiente’ dell’Assemblea legislativa, che ha così raccolto la sollecitazione della sezione UOEI (Unione Operaia Escursionisti Italiani) di Faenza.

“Con la citata delibera, la Regione Emilia-Romagna – sottolinea la consigliera – ha dato il via al progetto di sistema ‘Alta Via dei Parchi’, un itinerario di collegamento fra le aree protette collocate nel crinale appenninico, con l’obiettivo di valorizzare le emergenze ambientali, storiche e culturali limitrofe al percorso, e di generare impatti positivi sul sistema ricettivo del territorio, aumentando e destagionalizzando l’offerta di turismo esistente”.  Continua a leggere →

Condividilo:

“Nuovo Piano di sviluppo rurale: quali opportunità per la Romagna Faentina?”

Se ne parla lunedì 28 settembre a Brisighella, con l’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli.

Aratura“Nuovo Piano di sviluppo rurale: quali opportunità per la Romagna Faentina?” è questo il titolo dell’iniziativa, organizzata dal Partito democratico, per illustrare le novità del Psr 2014-2020 e le principali caratteristiche dei bandi per sostenere la competitività delle imprese agricole e agroalimentari, promuovere la sostenibilità ambientale e il corretto uso delle risorse acqua, terra e suolo, e accompagnare uno sviluppo equilibrato del territorio rurale, specialmente nelle aree più fragili della regione.

L’appuntamento è per lunedì 28 settembre, alle ore 20:30 presso la sala Cicognani di Brisighella, in viale Pascoli 1.

Dopo il saluto del presidente dell’Unione Giovanni Malpezzi, e della segretaria Pd della Romagna Faentina Federica Degli Esposti, interverranno la consigliera regionale Manuela Rontini e il sindaco di Brisighella Davide Missiroli, assieme ai rappresentanti delle associazioni agricole e delle centrali cooperative.

“Questo Piano – spiega Manuela Rontini, presidente della Commissione regionale Territorio Ambiente – investe molto nell’innovazione, nella ricerca e nel trasferimento tecnologico; mette al centro la collina e la montagna, intese come ambiente strategico anche per la sicurezza del territorio; guarda al futuro, puntando con decisione sui giovani e sul ricambio generazionale. A disposizione ci sono risorse pubbliche per 1 miliardo e 190 milioni di euro, che movimenteranno investimenti complessivi per circa 2 miliardi. Crediamo infatti che l’agricoltura possa essere volano di sviluppo per l’intera comunità regionale”. Continua a leggere →

Condividilo: