Contributi per l’affitto nella Romagna Faentina

Sostegni per pagare l’affitto: nel territorio dell’Unione della Romagna Faentina è disponibile un bando, frutto dell’apposito fondo regionale, in scadenza il 28 febbraio.

Possono accedere ai contributi tutti i residenti in un Comune del Distretto socio-sanitario di Faenza – Unione della Romagna Faentina (Faenza, Castel Bolognese, Brisighella, Casola Valsenio, Solarolo, Riolo Terme) titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato (ad esclusione delle categorie catastali A/1, A/8, A/9) o assegnatari di un alloggio comunale. L’Isee del nucleo famigliare dev’essere compreso tra i 3mila e i 17.154,00 euro.

“Si tratta di contributi del Fondo regionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione – spiega la consigliera regionale Manuela Rontini – che potrà ridurre di un quarto, per molte famiglie, le spese annuali legale all’affitto”.

Il contributo erogato sarà pari ad una somma fissa corrispondente a tre mensilità d’affitto, fino a un massimo di 2.100 euro (l’affitto mensile non può superare i 700 euro, infatti), e assegnato sulla base della graduatoria fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Le domande potranno essere consegnate diretta agli Uffici Casa dei Comuni dell’Unione, oppure inviate per posta raccomandata (con ricevuta di ritorno), via fax o per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata: pec@cert.romagnafaentina.it.

> Il bando, la modulistica e gli orari degli Uffici Casa

[Foto CC]

Condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.