La creatività dei giovani per i beni culturali

Un territorio da conoscere, amare, riconquistare e rinnovare prendendosene continuamente cura, in modo creativo e responsabile. Questo chiede, ai giovani emiliani e romagnoli, la quarta edizione del progetto Ibc “Giovani per il territorio”.

L’iniziativa dell’Istituto per i Beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, rivolta alle associazioni giovanili, attribuirà dieci contributi da 10mila euro ciascuno per sostenere la realizzazione di attività innovative, volte alla valorizzazione e gestione di uno o più beni culturali.

“Un modo per stimolare i più giovani a diventare cittadini attivi – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – mettendoli in contatto con la straordinaria ricchezza del nostro patrimonio culturale. L’incontro degli adulti di domani con questi beni offrirà, a tanti, una nuova e fresca chiave di lettura del nostro passato”. Continua a leggere →

Condividilo:

La Regione sostenga il sistema teatrale e le imprese culturali del nostro territorio

Accademia Perduta/Romagna Teatri esclusa dal riconoscimento del Ministero, presentata un’interrogazione.

foto_conferenza stampa Accademia Perduta Romagna Teatri“Sostenere il sistema dello spettacolo e dei teatri, incentivando lo sviluppo delle imprese culturali e creative”: è quanto chiedono i consiglieri regionali Manuela Rontini, Mirco Bagnari e Valentina Ravaioli (prima firmataria), in un’interrogazione presentata alla Giunta.

Nei giorni scorsi, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha reso noto l’elenco dei Teatri che, a seguito dell’attuazione della legge “Valore Cultura”, in base ai progetti presentati, hanno ottenuto il riconoscimento di Teatro Nazionale e di Teatro di Rilevante Interesse Culturale (TRIC), per il triennio 2015-2017. Per l’Emilia-Romagna, oltre ad ERT (Emilia-Romagna Teatro Fondazione), riconosciuta come Teatro Nazionale, nella seconda categoria compare unicamente la Fondazione Teatro Due di Parma, mentre gli altri candidati, ovvero Accademia Perduta/Romagna Teatri, Ravenna Teatro e  La Baracca di Bologna, sono rientrati nella categoria dei Centri di produzione teatrale.

È partendo da questa considerazione che Bagnari, Ravaioli e Rontini interrogano la Giunta regionale “per conoscere su quali parametri siano state effettuate le scelte da parte del MIBACT e come la Regione si impegni a sostenere, promuovere e valorizzare le imprese culturali del settore teatrale”. Continua a leggere →

Condividilo: