Politiche giovanili, 120mila euro di risorse per il ravennate

Aggregazione giovanile, spazi per i giovani, avvicinamento al mondo del lavoro, cittadinanza attiva. In provincia di Ravenna sono stati concessi dalla Regione 120mila euro di contributi per nove progetti che pongono al centro dell’attenzione il protagonismo dei giovani.

Cifre lusinghiere, che riguardano l’esito di tre bandi pubblici del giugno scorso (collegati alla legge regionale 14/2008: “Norme in materia di politiche per le giovani generazioni”) ai quali potevano partecipare Unioni di Comuni e Comuni capoluogo di provincia. Continua a leggere →

Condividilo:

Prima casa: 15 milioni di euro per acquisti e ristrutturazioni

Il sogno di una casa di proprietà, per i giovani che non riescono a trovare un appartamento adeguato alle proprie condizioni economiche, in molti casi potrà diventare realtà grazie a contributi regionali per 15 milioni di euro.

Il bando, giunto all’undicesima edizione, prevede fino a 25mila euro di contributi per l’acquisto, aumentati a 35mila euro nel caso in cui l’immobile venga ristrutturato.

“Il contributo maggiorato in caso di ristrutturazione, con miglioramento della qualità architettonica, dell’efficienza sismica ed energetica – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, presidente della commissione Territorio, Ambiente e Mobilità dell’Assemblea legislativa – rappresenta una novità importante rispetto agli anni passati, ma del tutto in linea con i criteri della legge sull’urbanistica, volta proprio alla rigenerazione urbana tramite il recupero dell’esistente. Un aiuto doppio, dunque, ai giovani intenzionati a guadagnare autonomia nell’alloggio e all’intero comparto dell’edilizia, grazie a uno stanziamento di risorse maggiore rispetto agli anni passati”. Continua a leggere →

Condividilo:

Contributi alle Pmi, con un occhio di riguardo a giovani, donne e montagna

Trenta milioni di euro per il sistema produttivo delle piccole e medie imprese emiliane e romagnole. Fondi pensati per rafforzare la competitività e agevolare l’accesso al credito attivando, si stima, investimenti produttivi pari a 120 milioni di euro.

L’intervento regionale prende il via con un nuovo bando che destina alle Pmi, per il biennio 2018-2019, circa 24 milioni di euro (22,5 milioni dal Por Fesr 2014-2020 e 1,5 milioni di fondi regionali dedicati alle aree montane). Altri sei milioni di euro (elevabili a 15) arrivano invece dal Fondo di controgaranzia EuReCa di Cassa depositi e prestiti.

“Questi fondi garantiranno alle imprese liquidità negli investimenti – commenta Manuela Rontini – con un occhio di riguardo per la montagna, un territorio da continuare a presidiare in primis con la buona occupazione”. Continua a leggere →

Condividilo:

La creatività dei giovani per i beni culturali

Un territorio da conoscere, amare, riconquistare e rinnovare prendendosene continuamente cura, in modo creativo e responsabile. Questo chiede, ai giovani emiliani e romagnoli, la quarta edizione del progetto Ibc “Giovani per il territorio”.

L’iniziativa dell’Istituto per i Beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, rivolta alle associazioni giovanili, attribuirà dieci contributi da 10mila euro ciascuno per sostenere la realizzazione di attività innovative, volte alla valorizzazione e gestione di uno o più beni culturali.

“Un modo per stimolare i più giovani a diventare cittadini attivi – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – mettendoli in contatto con la straordinaria ricchezza del nostro patrimonio culturale. L’incontro degli adulti di domani con questi beni offrirà, a tanti, una nuova e fresca chiave di lettura del nostro passato”. Continua a leggere →

Condividilo:

Giovani in aiuto ai più poveri e volontariato, la Regione li supporta

Bando da 600mila euro, domande entro il 9 agosto

Supportare le piccole realtà associative, di cui è ricco il territorio regionale, e coinvolgere i giovani nella lotta alla povertà. Sono tra gli obiettivi di un bando da quasi 600mila euro, valido per il biennio 2017-2018, che la Regione ha pensato per le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale (queste ultime solo se operative in più ambiti territoriali), iscritte negli appositi Registri.

Un progetto per ogni ambito provinciale, con giovani impegnati in attività di sostegno concreto alle persone più disagiate, sarà finanziato dalla Regione (112mila euro di risorse per nove interventi) a patto di essere gestito in rete con le organizzazioni di volontariato del territorio. In passato sono stati finanziati progetti riguardanti la distribuzione di pasti e indumenti, la gestione dei dormitori per i senza fissa dimora, la raccolta e la consegna del cibo in eccesso alle famiglie in difficoltà economica.

La quota regionale di sostegno non potrà superare l’80 per cento. In provincia di Ravenna i contributi saranno pari a 2.111 euro per l’anno corrente e 8.442 euro per il successivo. Continua a leggere →

Condividilo:

Neomaggiorenni in Interrail per toccare con mano l’Europa vera

Generazioni di giovani hanno scoperto i paesi europei grazie alle rotaie, viaggiando in Interrail. Un programma che permetteva agli under 26, e da qualche tempo a tutti, di scoprire il vecchio continente saltando da un treno all’altro.

Nonostante la concorrenza dei voli a basso costo, questa tessera nata nel 1972 continua a crescere, passando dai 100mila biglietti venduti nel 2005 ai 250mila del 2015.

E potrebbe espandersi ulteriormente, puntando sui più giovani: “In un’Europa in cui si mette in discussione una conquista epocale come la libertà di circolazione dei cittadini – spiega la consigliera regionale Manuela Rontini – diventa ancora più importante coinvolgere i giovani, mettendoli a diretto contatto con i frutti concreti dell’integrazione comunitaria. Viaggiare in Interrail, da un paese all’altro dell’Unione e non solo, aiuta a maturare una identità europea”. Continua a leggere →

Condividilo:

Quasi 29 milioni di euro per i giovani agricoltori

Al via il terzo bando per gli imprenditori agricoli emiliani e romagnoli under 40: fondi per nuove imprese e investimenti.

Braccia da portare all’agricoltura: la Regione punta sui giovani e si impegna per favorire il ricambio generazionale nei campi. Lo fa attraverso un bando, il terzo di questo tipo, che dà attuazione a quanto previsto dal Programma regionale di sviluppo rurale 2014-20. Obiettivo: favorire l’insediamento di nuovi imprenditori agricoli e lo sviluppo dei loro progetti.

Complessivamente la Regione mette a disposizione 28,8 milioni suddivisi in due filoni: 16,3 milioni di euro per l’aiuto all’avviamento d’impresa e 12,5 milioni per l’ammodernamento delle imprese agricole.

È possibile presentare domanda fino al 29 settembre 2017; il termine di approvazione della graduatoria finale è fissato al 2 febbraio 2018. Continua a leggere →

Condividilo:

Fondi per Giovani, cresce l’impegno regionale

Spazi di aggregazione, servizi utili, avvicinamento al mondo del lavoro, cittadinanza attiva: il sostegno dell’Emilia-Romagna alle giovani generazioni è a tutto campo e non si limita ad un singolo aspetto. “Un approccio corretto – commenta la consigliera comunale Manuela Rontini – dato che è stato pensato per offrire delle opportunità di crescita, siano esse personali, occupazionali o sociali. Opportunità che potranno essere meglio colte grazie anche al nuovo portale tematico regionale GiovaZoom”.

Per il sostegno dei progetti presentati dai comuni capoluogo, e dalle unioni dei Comuni, l’Assessorato regionale alle Politiche giovanili ha previsto uno stanziamento di 700mila euro. Il bando dà seguito alla legge 14/2008 sulle giovani generazioni. Continua a leggere →

Condividilo:

Lavoro ai giovani, priorità assoluta

Il lavoro non dà solo il pane all’uomo, ma gli permette di porre le basi per il suo sviluppo come persona e come cittadino di una comunità. Per questo la mancanza di lavoro tra i giovani è un dramma doppio: tarpa le ali alle giovani generazioni e le lascia ai margini della società.

Di fronte a questi scenari l’impegno della Regione, già alto su questo fronte, non può permettersi esitazioni: “Il sostegno all’occupazione giovanile deve essere una assoluta priorità nelle politiche nazionali e regionali. Ora che il programma Garanzia Giovani, destinato a chi ha tra 15 e 29 anni, entra in una nuova fase, è prevista la condivisione da parte di Stato e Regioni di una strategia unitaria. Accanto quindi al Piano nazionale, che individua le azioni comuni su tutto il territorio italiano, ciascuna Regione ha l’impegno di adottare un proprio piano attuativo per definire quali sono le misure del Programma da attivare specificamente sul territorio, in coerenza con la strategia nazionale” spiega la Consigliera regionale Pd Manuela Rontini.

Continua a leggere →

Condividilo:

L’entusiasmo dei giovani per il SÌ

generazionesi-faenzaFondato il nuovo comitato “GenerazioneSì Faenza”. Un gruppo eterogeneo di giovani di differente formazione ed esperienza, alcuni ancora studenti delle scuole superiori, accomunati da un forte senso civico e dalla convinzione che questa Riforma costituzionale sia una occasione di cambiamento da non perdere per il nostro Paese.

“Siamo una ventina di ragazzi e ragazze tra i 16 e i 35 anni, alcuni già impegnati nel contesto politico locale, altri estranei a qualsiasi forma di militanza diretta. Vogliamo animare il dibattito locale sui temi referendari sui quali saremo chiamati ad esprimerci il 4 dicembre, divulgando le ragioni essenziali per la scelta del Sì al referendum e i motivi che ci spingono a farlo” spiegano i fondatori. Continua a leggere →

Condividilo: