Lotta alla Cimice asiatica, in arrivo nuove risorse

Un fastidio nelle case, un flagello nei campi. La cimice asiatica (Halyomorpha halys) non punge, non è pericolosa per il genere umano, ma causa gravi danni alle produzioni agricole e può diventare fastidiosa quando si annida negli edifici. Si nutre infatti di piante, danneggiando i raccolti, e in autunno migra verso abitazioni, cantine e magazzini per passare l’inverno.

In questo periodo il caldo anomalo è una delle principali cause dell’invasione di sciami di cimici, e si registrano numeri preoccupanti in diverse aree dell’Emilia-Romagna (dal riminese fino al reggiano, con punte preoccupanti nel modenese). Continua a leggere →

Condividilo:

Cimice asiatica: l’Emilia-Romagna tende una mano e studia il contrattacco

Credito agevolato e sgravi per le imprese danneggiate in attesa di una soluzione definitiva

“Studi, analisi e l’avvio di progetti sperimentali: l’invasione di Halyomorpha halys, la cosiddetta cimice asiatica, che negli ultimi quattro anni si è diffusa da Modena al resto dell’Emilia e della Romagna, è al centro di una vera e propria mobilitazione che coinvolge la comunità scientifica e tecnica del settore ortofrutticolo, al lavoro per individuare una soluzione per il contenimento del parassita nelle nostre terre” richiama Manuela Rontini, presidente della III Commissione assembleare e consigliera Pd dell’Emilia-Romagna, che aveva presentato, a riguardo, un’interrogazione alla Giunta.

“Enti pubblici e rappresentanti del mondo produttivo lavorano fianco a fianco per cercare di limitare i danni. Il prossimo 14 febbraio – riporta Rontini – è in programma a Bologna un convegno organizzato dall’assessorato regionale all’Agricoltura per mettere a confronto esperienze e ipotesi di strategie, sebbene non siano ancora disponibili modelli di intervento risolutivi rispetto alla questione”. Continua a leggere →

Condividilo: