Investimenti per 320 milioni in Emilia-Romagna. Parte del leone per il Porto di Ravenna

L'imboccatura del porto di Ravenna - Foto Cristiano Riciputi - Archivio Corriere CesenatePioggia di investimenti sull’Emilia-Romagna. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha approvato opere per 290 milioni di euro, ai quali si aggiungono 32 milioni per interventi di sicurezza sismica, conservazione e valorizzazione di beni artistici e aree periferiche.

“Un via libera a opere importanti e attese – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – tra le quali spicca per importanza, e risorse concesse, il nuovo hub portuale di Ravenna. Un’opera per la quale il Cipe ha stanziato 60 milioni di euro, il 19 per cento di tutte le risorse destinate all’Emilia-Romagna. Una infrastruttura strategica per lo sviluppo dell’intera Regione, non della sola Romagna, che farà di Ravenna uno snodo fondamentale per la logistica, garantendo opportunità importanti al distretto energetico e chimico, a molte imprese locali e a tutto il settore agroalimentare regionale”.  Continua a leggere →

Condividilo:

Sette milioni di euro per l’edilizia scolastica nel ravennate

Fondi in arrivo per scuole più sicure e funzionali

In arrivo più di sette milioni di euro per realizzare 32 interventi di riqualificazione negli edifici scolastici del ravennate. Si tratta di fondi statali (94,2 milioni di euro ricevuti dal ministero dell’Istruzione e ripartiti tra le province dalla Regione), in parte destinati al miglioramento generale o antisismico e in parte ai soffitti e solai. A questi si aggiungono ulteriori fondi derivanti da un mutuo da 15,4 milioni che la Regione ha contratto con la Banca europea degli investimenti.

“Gli interventi sugli edifici scolastici garantiranno spazi più sicuri e accoglienti per studenti e insegnanti – spiega la consigliera regionale Manuela Rontini – ma i cantieri che si avvieranno saranno anche una boccata d’ossigeno per molte piccole e medie imprese edili, duramente provate dal periodo di crisi economica. In provincia di Ravenna sono in programma 32 interventi: 3 nelle scuole dell’infanzia, 16 in scuole elementari, 6 nelle medie, 5 in istituti comprensivi, 2 in edifici di scuole superiori. In particolare, a Faenza si interverrà sulla sede di via Nuova dell’Istituto tecnico Bucci, con una riqualificazione degli impianti per 300mila euro, con la ristrutturazione della scuola dell’infanzia Stella Polare e con una riqualificazione strutturale della scuola primaria di Granarolo”. Continua a leggere →

Condividilo:

Edilizia scolastica, nuovi interventi per 16 milioni di euro

Scuole più sicure, decorose e amiche dell’ambiente: in Emilia-Romagna sono in arrivo 15,9 milioni di euro per attuare 62 interventi straordinari di edilizia scolastica.

Fondi che arrivano dopo l’ok della Corte dei conti al decreto interministeriale che autorizza le Regioni alla stipula di nuovi mutui presso la Banca Europea degli Investimenti (Bei). All’Emilia-Romagna sono stati assegnati 15 milioni e 895mila euro per interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico ed efficientamento energetico di edifici scolastici, oltre che per la realizzazione di nuove scuole e palestre. Alle risorse dei mutui Bei si aggiungono quasi 8 milioni di euro di cofinanziamento degli enti proprietari delle scuole, ossia Comuni e Province, per un totale complessivo di circa 24 milioni di euro.

I fondi sono stati ripartiti dalla Regione tra le diverse Province e la Città metropolitana di Bologna. In provincia di Piacenza sono previsti 2 interventi, 6 a Parma, 7 a Reggio Emilia, 12 a Modena, 9 a Ferrara, 11 a Bologna, 4 a Forlì-Cesena, 8 a Ravenna e 3 a Rimini.

“Nel territorio ravennate – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – gli otto interventi in programma saranno finanziati con 1,33 milioni di euro, a copertura totale delle spese. Si tratta di un passo avanti nel percorso che mira a garantire condizioni di sicurezza per studenti e insegnanti in edifici in cui sia piacevole stare, edifici meno energivori e più attenti all’Ambiente. Il piano regionale di edilizia scolastica varato a inizio legislatura aveva già programmato 225 interventi fino al 2018, per complessivi 140 milioni di euro, cui si aggiungono ora queste nuove risorse”. Continua a leggere →

Condividilo:

Milioni di euro per la sicurezza degli edifici scolastici

Al via il Piano scuole dell’Emilia-Romagna: investimenti in sicurezza e innovazione per oltre 131 milioni di euro.

foto_istituto Oriani FaenzaScuole più sicure, più funzionali, più efficienti. La Regione Emilia-Romagna metterà in campo interventi per 6,2 milioni di euro su 33 scuole della provincia di Ravenna, dagli asili fino alle superiori, finanziandoli con un mutuo dalla Banca europea degli investimenti (Bei) e il contributo degli enti locali.

“I cantieri che partiranno – spiega la consigliera regionale Manuela Rontini – garantiranno più sicurezza a scuole e palestre scolastiche. A livello regionale il finanziamento per gli interventi dal 2015 al 2017 è pari a 80,2 milioni di euro, tra fondi Bei e cofinanziamento degli enti locali. Nel territorio di Ravenna saranno interessate 3 materne, 11 scuole elementari, 9 medie, 5 superiori e 5 poli scolastici comprensivi. In particolare, a Faenza, si interverrà sull’Istituto tecnico Oriani per 325mila euro, sul Liceo artistico in corso Baccarini con 1,17 milioni di euro, sulla media Strocchi con 378mila euro, sulle elementari Carchidio e Pirazzini rispettivamente con 80mila e 240mila euro. Ulteriori fondi sono destinati alle sedi del Liceo di via Pascoli e Santa Maria dell’Angelo, oltre all’Istituto Persolino”. Continua a leggere →

Condividilo: