Rievocazioni storiche: dalla Regione 34mila euro per il Palio del Niballo di Faenza

Ricevono contributi i Rioni Nero, Giallo e Verde e il Borgo Durbecco, tutti quelli che hanno presentato domanda

Questa volta, a vincere, sono stati i Rioni di Faenza che hanno scelto di partecipare al bando regionale: “L’estate scorsa, grazie alla legge regionale approvata a inizio 2017 e della quale sono stata relatrice in aula, la Regione ha emesso il primo bando dedicato alle rievocazioni storiche in Emilia-Romagna. Un bando rivolto alle associazioni iscritte nell’apposito registro, che ha assegnato complessivamente 91.808 euro, introdotti già dal bilancio di quest’anno con un emendamento che avevo presentato come prima firmataria – riporta la consigliera regionale Pd Manuela Rontini – finalizzato a realizzare progetti di conservazione, restauro, ampliamento del patrimonio costumistico e di quello costituito da attrezzature, e materiali, necessari alle attività di valorizzazione delle manifestazioni dedicate alla storia locale. Sono soddisfatta di poter annunciare che i quattro Rioni di Faenza che hanno presentato domanda hanno ricevuto il finanziamento richiesto, pari al 50 per cento del valore del loro progetto, ovvero l’importo massimo concedibile”.

Nel dettaglio si tratta del Rione Nero che, a fronte di un progetto di 19.990, euro riceverà 9.995 euro, del Rione Giallo che per un progetto di 19.957 euro ne riceverà 9.978,50, del Rione Verde cui andranno 9.406,25 euro per un progetto da 19.793 euro e, infine, del Borgo Durbecco che ha ottenuto 4.300 euro per cofinanziare il progetto presentato, del valore di 8.600 euro.

“Sono risorse che premiano il lavoro dei rionali, importanti per continuare a qualificare una realtà che si sta consolidando sempre di più proprio grazie alla generosità e all’impegno di tanti appassionati e volontari – commenta Rontini – che per 365 giorni all’anno animano la nostra città organizzando iniziative che vanno ben oltre la manifestazione in sé. Creano momenti di aggregazione e condivisione dall’alto valore socio-culturale coinvolgendo centinaia di persone, donne, uomini e bambini di tutte le età. Un modo per tenere coesa la nostra comunità e presentare a curiosi e turisti un evento che ci riempie di orgoglio”.

“L’impegno della Regione sul fronte del sostegno alle attività di rievocazione va avanti e il prossimo bando dovrà essere dedicato ai soggetti organizzatori delle manifestazioni storiche” conclude la consigliera Pd Manuela Rontini.

> Il testo della delibera con il dettaglio dei finanziamenti

Condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.