Giovani e beni culturali: 100mila euro per i progetti

porto-di-classe

Valorizzare e gestire i beni culturali, valorizzare i giovani che li valorizzano. È un circolo virtuoso quello proposto dalla Regione Emilia-Romagna con la seconda edizione del bando “Giovani per il territorio”.

Le associazioni giovanili hanno tempo fino al 20 gennaio 2016 per presentare progetti innovativi di valorizzazione e gestione di beni culturali in Emilia-Romagna. Il bando dell’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali (Ibc) prevede 10 contributi da 10mila euro l’uno.

La proposta progettuale deve descrivere e motivare l’iniziativa presentata, spiegando nel dettaglio le modalità di realizzazione e i relativi tempi di svolgimento.

Una commissione valuterà le caratteristiche dell’associazione in base al curriculum, la coerenza del progetto con le finalità del concorso, gli elementi di innovazione e originalità nella proposta progettuale, chiarezza e fattibilità del progetto, possibilità di sviluppi futuri, numero dei giovani partecipanti e modalità del loro coinvolgimento. Saranno tenute in considerazione anche la capacità di aggregazione di altri soggetti del territorio di riferimento e l’entità del cofinanziamento sul totale del progetto.

L’esito sarà comunicato ai vincitori per posta elettronica entro il 16 marzo 2016 e pubblicato sul sito internet dell’Ibc.

> Maggiori informazioni e i moduli per partecipare al bando

Condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.