Protezione civile: finanziato con 400mila euro il Polo unificato di Faenza

Prevenire è meglio che curare. Uno slogan sempreverde, utile non solo in campo medico ma applicabile ovunque, a partire dalla cura del territorio. Su questa linea la Regione ha varato un piano da 4 milioni di euro per 30 interventi di potenziamento delle strutture di Protezione civile emiliane e romagnole.

Tra questi, il primo stralcio dei lavori per il Polo unificato di Protezione civile di Faenza, in via Celle 65 (ex Rb Salotti). Ospiterà le diverse agenzie provinciali di Protezione Civile e il punto regionale dell’associazione Alpini. L’Unione della Romagna faentina dovrà presentare un cronoprogramma degli interventi e delle spese da sostenere entro sei mesi, per poi passare al progetto definitivo e all’appalto dei lavori. Continua a leggere →

Condividilo:

Sbloccare i fondi antisismici per gli edifici scolastici

Per il faentino ci sono ancora 1,41 milioni di euro di contributi congelati

Sulla messa in sicurezza delle scuole non c’è tempo da perdere. Lo scorso anno il Ministero dell’Istruzione stanziò risorse ingenti per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici (oltre 94 i milioni, a supporto di 234 edifici, nella sola Emilia-Romagna). Interventi già pianificati nei minimi dettagli, che sarebbero dovuti partire in estate, a scuole chiuse. Eppure, questi fondi sono ancora bloccati.

Inizialmente, la legge istitutiva del Fondo per la sicurezza delle scuole era stata impugnata davanti alla Corte Costituzionale dalla Regione Veneto (in merito alla disciplina dei finanziamenti gestiti unilateralmente dallo Stato su materie rientranti nelle competenze regionali), ma la Suprema Corte, nell’accogliere l’istanza, specificò bene come gli interventi antisismici nelle scuole fossero svincolati da tale dinamica.

Per questo la consigliera regionale Manuela Rontini ha depositato una risoluzione con cui si chiede al Governo lo sblocco urgente dei fondi per gli interventi antisismici degli edifici scolastici, a favore della sicurezza degli studenti. Continua a leggere →

Condividilo:

Rete acqua tra dispersioni e disagi, interrogazione in Regione

Preservare l’acqua, bene troppo prezioso per essere sprecato, e al tempo stesso la pazienza di tanti cittadini, costretti a subire cantieri di manutenzione a spezzatino.

Sul tema delle perdite alle tubature, prendendo spunto dai continui disagi vissuti dai cittadini di Marzeno, frazione alle porte di Faenza, è intervenuta la consigliera regionale Manuela Rontini, che ha presentato un’interrogazione alla Giunta.

“Quali controlli sulla corretta esecuzione degli interventi di riparazione della rete vengono realizzati – si legge nel testo dell’atto – e quali provvedimenti vengono adottati nel caso si verifichi la non corretta esecuzione delle opere o il repentino cedimento della rete a pochi metri dal punto in cui si è precedentemente intervenuti”. Continua a leggere →

Condividilo:

A pieno regime i punti nascita di Faenza e Lugo

Manuela Rontini e Giovanni MalpezziUn punto fermo sui punti nascita di Faenza e Lugo: non solo il loro futuro è garantito, ma la funzionalità di questi è tornata a pieno regime. La notizia, messa nero su bianco dall’Ausl Romagna in una propria circolare già effettivamente operativa, è stata data oggi a Faenza in conferenza stampa dal sindaco Giovanni Malpezzi e dalla consigliera regionale Manuela Rontini: “La Regione, in risposta ad un mio question time, aveva già escluso nel 2016 ogni ipotesi di chiusura per bocca dell’assessore alla Sanità Sergio Venturi – ha spiegato Rontini –. Oggi, al termine di un percorso di sperimentazione nel quale buona parte dei cesarei è stata programmata a Ravenna, anche questo tipo di nascite torna a pieno titolo a Faenza e Lugo”. Continua a leggere →

Condividilo:

Impianti sportivi: dalla Regione 400mila euro per il PalaBubani

I contributi al territorio ravennate sono pari 2,52 milioni di euro

Importante contributo regionale per i lavori di adeguamento del PalaBubani di Faenza. Grazie al bando per gli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi (riservato ai Comuni e chiuso nel febbraio scorso) la Regione coprirà il 50 per cento dei costi previsti dal Comune di Faenza, 400mila euro su un totale di 800mila.

Le graduatorie sono state rese note oggi dalla Giunta regionale: “Una risposta importante, e attesa, per le molte realtà sportive ospitate ogni giorno nel PalaBubani – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini, che in questi anni, assieme all’Amministrazione manfreda e alle associazioni, ha seguito la vicenda dei lavori di adeguamento del palazzetto – decine di società sportive e centinaia di atleti che sono parte attiva e vitale della nostra comunità. Pensiamo che lo sport, dopo la scuola e la famiglia, sia la terza agenzia educativa del paese, per questo la Regione, fin dall’inizio della legislatura, ha investito convintamente sull’attività motoria e l’impiantistica sportiva. Un impegno crescente, se si pensa che di recente lo stanziamento a favore di questo bando, fissato inizialmente a 20 milioni di euro, è stato aumentato del 50 per cento e portato a quota 30 milioni. Il fatto che il progetto del Comune di Faenza per l’impianto intitolato a Dino Bubani rientri tra i vincitori mi riempie di soddisfazione”. Continua a leggere →

Condividilo:

Le storiche emozioni del Niballo saranno amplificate dalla Rete

Una festa antica, vissuta con il cuore nel territorio, che si apre al mondo intero grazie ai social. Si tratta della 62esima edizione del Niballo Palio di Faenza, pronto a mostrare ad appassionati e curiosi (dal vivo e in Rete) giostre, tornei ed eventi rionali al motto di “Le tue emozioni, la nostra storia”.

La giostra vera e propria si terrà domenica 24 giugno allo stadio Bruno Neri, mentre la Bigorda d’Oro si correrà sabato 9. Piazza del Popolo, invece, tornerà ad ospitare le gare delle bandiere sabato 16 e domenica 17 giugno.

“Tantissimi volontari si impegnano ogni anno per la riuscita del Palio – commenta la consigliera regionale Manuela Rontini – fiore all’occhiello di Faenza e della Romagna intera. Il loro lavoro è riconosciuto e sostenuto dalla legge regionale sulle rievocazioni storiche, nata dalla consapevolezza che queste manifestazioni rivestono sia a livello turistico che per le comunità locali, riproponendo in modo unico le tradizioni del passato in una forma che non cessa di meravigliare e appassionare”. Continua a leggere →

Condividilo:

Il ruolo della Cultura nello sviluppo della Regione

Incontro pubblico a Faenza presso il Museo del Risorgimento e dell’Età contemporanea

“La cultura motore dello sviluppo della Regione. Il punto sulle opportunità per il territorio della Romagna Faentina” è il titolo dell’incontro pubblico in programma lunedì 23 aprile alle 20,45, al Museo del Risorgimento e dell’Età contemporanea di Faenza (Palazzo Laderchi, corso Garibaldi 2).

All’incontro, promosso dal Comune di Faenza e dall’Unione della Romagna Faentina, interverranno il vice sindaco e assessore alla cultura del Comune di Faenza Massimo Isola e l’assessore alla cultura della Regione Emilia Romagna Massimo Mezzetti. Coordinerà i lavori la consigliera regionale Manuela Rontini.

“In questa legislatura – commenta Rontini – la Regione Emilia-Romagna ha intrapreso un grande percorso di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso l’aumento delle risorse disponibili e la promozione delle ricchezze dei territori, anche per favorirne la conoscenza tra le nuove generazioni, in ottica turistica. L’incontro con l’assessore Mezzetti servirà per fare il punto della situazione sulle politiche regionali per il settore, e confrontarci insieme ai partecipanti sull’idea di cultura che abbiamo per il futuro”. Continua a leggere →

Condividilo:

L’Emilia-Romagna per l’Europa: progetto di legge per conoscere e partecipare di più alle scelte europee

Un progetto di legge regionale per rafforzare il legame tra l’Emilia-Romagna e le istituzioni europee: “Nelle prossime settimane approveremo in Aula la riforma della partecipazione della Regione alla formazione, e attuazione, del diritto comunitario. Per la prima volta ci poniamo l’obiettivo di valorizzare l’identità europea degli emiliani e dei romagnoli”. A dirlo è la consigliera regionale Manuela Rontini, tra i firmatari della proposta di legge.

In un’epoca in cui soffiano forti i venti dell’euroscetticismo, delle paure e delle chiusure, c’è chi dunque sceglie di andare in direzione opposta, per respirare aria di tutt’altro tenore: “Nell’attuale scenario, il rilancio del progetto europeo passa dalla capacità delle regioni di giocare un ruolo attivo e dare un contributo qualificato sia in termini di visione generale e definizione delle priorità, che di iniziative e progetti concreti. Ecco perché – spiega Rontini – abbiamo voluto mettere al centro del progetto di legge la conoscenza e la diffusione dei diritti e doveri che derivano dall’essere cittadini europei e del lungo percorso di integrazione tra i Paesi del vecchio continente”. Continua a leggere →

Condividilo:

Disagi telefonici nel faentino: interrogazione per un veloce ripristino delle linee

Tre mesi di disagi telefonici, con la linea di casa e i collegamenti Internet a singhiozzo. I disservizi patiti dai residenti di Pieve Cesato e Granarolo, e in misura minore altre frazioni del comune di Faenza, sono divenute oggetto di un’interrogazione alla Giunta della consigliera regionale Manuela Rontini: “Nonostante siano pervenute immediate sollecitazioni ad intervenire da parte di singoli utenti o amministratori locali, da parte di Tim non vi è stata alcuna risposta. All’evidente danno, poi, si è aggiunta la beffa del recapito puntualissimo delle bollette telefoniche che richiedono il pagamento dei servizi erogati nello scorso gennaio. Di fatto si richiede il pagamento per servizi non erogati”. Continua a leggere →

Condividilo:

Tre anni in regione: resoconto delle attività 2017

Campagna elettorale o no, le buone abitudini non devono venire meno. Specie quando permettono di ritrovarsi insieme a tavola, coniugando passione civile e affiatamento.

Per questo spero saremo in tanti il prossimo giovedì 22 febbraio, alle ore 20, al Maracanà di Lugo (in via Madonna delle stuoie, 1) per la ormai tradizionale paellata di presentazione del Report sulle attività svolte l’anno precedente. Continua a leggere →

Condividilo: